12 Maggio , 2021 | News

Impatto del prurito cronico su vita personale, relazioni e sessualità dei pazienti psoriasici

Uno studio trasversale tedesco ha valutato l’impatto psicologico e sociale del prurito nei pazienti affetti da psoriasi, valutandone gli effetti sulla sfera personale, sociale e sessuale.

Un totale di 107 pazienti ha partecipato allo studio, di cui 64 con prurito lieve/assente e 43 con prurito moderato/grave. In entrambi i gruppi i soggetti hanno sottolineato come “risolvere tutti i difetti cutanei” (88,8%) e “liberarsi dal prurito” (87,0%) fossero bisogni essenziali, giudicati come molto/abbastanza importanti. I pazienti con prurito moderato/grave hanno segnalato un maggior impatto della malattia sulla loro qualità di vita, sintomi di depressione e ansia, segnali di disturbo da dismorfismo corporeo, e meno benefici ricavati dal trattamento rispetto ai pazienti con prurito lieve o assente. I pazienti che maggiormente soffrivano di stigmatizzazione erano quelli più giovani, con una malattia più grave, una maggiore tendenza a grattarsi e preoccupazioni sul dismorfismo corporeo. La gravità della malattia, le difficoltà a dormire e una riduzione della qualità della vita erano invece associate alle disfunzioni sessuali.

Fonte: J Eur Acad Dermatol Venereol

Bibliografia: Sommer R, Augustin M, Hilbring C, Ständer S, Hubo M, Hutt HJ, von Stülpnagel CC, da Silva N. Significance of chronic pruritus for intrapersonal burden and interpersonal experiences of stigmatization and sexuality in patients with psoriasis. J Eur Acad Dermatol Venereol. 2021 Feb 25. doi: 10.1111/jdv.17188. Epub ahead of print. PMID: 33630357.

Impatto del prurito cronico su vita personale, relazioni e sessualità dei pazienti psoriasici

Potrebbe interessarti…

ICSJ - Italian Scientific Communication Journal

©2021 Axenso